Fabrizio Matteini al secondo mandato di presidenza

Giovedì 17 dicembre 2020 si è tenuta la prima Assemblea elettiva in modalità online.
Doveroso ringraziare gli addetti ai lavori, i quali con professionalità si sono adoperati in modo ottimale nella gestione dell'intera piattaforma telematica.
L'ufficio di Presidenza era composto dall’avvocato e associato Stefano Baldini, dal Vice Presidente Annalisa Cauteruccio, dal Segretario Michele Poneti, dai Responsabili informatici Lorenzo Castiglia e Andrea Pacini assistiti da Leonardo Burgassi e Andrea Zoppi.
Dopo l'illustrazione della relazione tecnica del Presidente uscente Fabrizio Matteini e della relazione amministrativa del Collegio dei revisori dei conti nella persona di Giampaolo Bacicchi, la riunione è entrata nel vivo.
Dopo una breve presentazione dei candidati: Fabrizio Matteini, Simone Gramigni e Simone Ponzalli uniti da un interesse in comune e unico per il bene della Sezione e degli Associati, i 147 associati fiorentini con diritto al voto si sono cosi espressi:
Fabrizio Matteini, unico candidato viene eletto alla guida della Sezione di Firenze per il secondo mandato con 131 voti su 147.
I Delegati Sezionali eletti sono stati Simone Ponzalli con 78 voti su 147 e Simone Gramigni con 54 voti su 147.
Per il quadriennio a venire il Collegio dei Revisori si vede rinnovato con gli Associati Giulia Cipriani e Daniele Nesi con rispettivamente 112 voti e 94 voti su 147.
Un grazie al Sindaci revisori uscenti Giampaolo Bacicchi, Diego Zanieri e Filippo Ceccarelli in qualità di Presidente per l'attento lavoro svolto in questi anni permettendo alla Sezione di Firenze di aggiudicarsi per due volte consecutive la benemerenza AIA.
Il presidente Fabrizio Matteini ringrazia tutti i presenti che hanno partecipato all'assemblea e tutto il Consiglio di Sezione senza il quale non avrebbe potuto portare avanti un progetto ambizioso nonostante le numerose difficoltà. Una su tutte la più dolorosa, la prematura scomparsa di Luigi Bini, "Gigi" per tutti noi, colonna portante della Sezione.
Obiettivo principale di Fabrizio sarà dare continuità al progetto iniziato quattro anni fa, rappresentando al meglio tutti gli associati di Firenze.